Tuo figlio deve ultimare la realizzazione di una ricerca scolastica al computer ma non si sbriga a ridarti il PC perché, anziché lavorare, perde tempo su Internet visualizzando dei siti che servono a tutto tranne che allo studio. Da qui nasce la tua idea di oscurare questi siti per impedirne la visualizzazione… ma come fare? Se scarichi il programma BlueLifeHosts editor, lo scoprirai velocemente.

BlueLifeHosts editor è un programmino gratuito che permette di modificare facilmente il file HOSTS di Windows oscurano i siti Internet a cui si desidera vietare l’accesso su un determinato PC. È così semplice da usare che non ci sarebbe bisogno nemmeno di spiegazioni, quindi non perdiamo altro tempo e passiamo subito all’azione vedendo come oscurare un sito utilizzandolo.

Per scoprire collegati al sito http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fsordum.xoomsite.com%2F%3Fp%3D7593&sl=en&tl=it&hl=&ie=UTF-8 e cliccare sul pulsante verde Download che si trova in fondo alla pagina per scaricare il programma sul tuo PC.

BlueLifeHosts editor non richiede installazioni per poter funzionare, quindi a scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (HostsEditor.zip), estraine il contenuto in una cartella qualsiasi ed avvia il programma HostsEditor.exe per accedere alla schermata principale del software.

Per oscurare un sito con BlueLifeHosts editor, non devi far altro che digitare il suo indirizzo nel campo di testo collocato in alto a sinistra e cliccare sul pulsante con la crocetta rossa che si trova lì di fianco. Adesso, ripeti lo stesso processo per tutti i siti che intendi oscurare sul tuo PC e clicca sul pulsanteSave (in basso a sinistra) per salvare i cambiamenti.

Per testare il successo dell’operazione, chiudi BlueLifeHosts editor, apri un qualsiasi browser Web (es. Internet Explorer, Chrome, Firefox, ecc.) e prova a collegarti ad uno dei siti che hai bloccato. Se tutto è filato per il verso giusto, il browser restituirà un errore e non sarà possibile visitare il sito cercato.

I siti oscurati con BlueLifeHosts editor possono essere sbloccati in qualsiasi momento. Basta avviare nuovamente il programma, selezionare l’indirizzo del sito da sbloccare nell’elenco che si trova al centro della finestra e cliccare prima su Delete e poi su Save (in basso).




CONDIVIDI SU:

AREA COMMENTI

Scrivi commento

Commenti: 0